Il 2015 sarà l’anno delle app per la salute

Il 2015 sarà l’anno delle app per la salute, lo abbiamo già visto parlando delle tendenze e-health previste per il 2015 , la ricerca condotta da Research2guidance “mHealth App Developer Economics 2014” ha confermato questa ipotesi analizzando i dati dell’anno passato e proiettandoli in un trend per gli anni a venire.
Nel 2014 le app per il fitness e la salute presenti negli app store, complessivamente, hanno superato le 100.000 unità, più del doppio di quelle esistenti 2 anni e mezzo fa.

mhealth_app_growth_2014_source-research2guidance

La ricerca, inoltre, indaga la natura di queste ed evidenzia che la maggior parte delle app mhealth sono dedicate al fitness, precisamente più del 30% delle app di tutti gli app store sono destinate al monitoraggio dell’attività fisica oppure guide ed esercizi.
Le mhealth app dedicate ai dottori per la consultazione medica sono il secondo gruppo con oltre il 16%.
Con il 15,5% abbiamo le app dedicate al benessere in generale (meditazione, yoga, soluzioni per il rilassamento, etc.), mentre quelle dedicate all’alimentazione sono il 7%.
Mentre per tutte le altre attività, come il monitoraggio da remoto, alert e reminder per appuntamenti, medicine, esami, diagnostica, e altro raggiungono percentuali molto piccole.

Negli anni passati, i guadagni del mercato dell’mhealth sono cresciuti in modo costante, sebbene su di un livello piuttosto basso. Nonostante lo sprint di crescita stia aumentando, il mercato m-health resta ancora un mercato di nicchia ma questa è una storia destinata a cambiare nei prossimi anni…

One thought on “Il 2015 sarà l’anno delle app per la salute

  1. Pingback: Quanto vale il mercato dell'm-health? | Blog Appocrate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *