[INFOGRAFICA] L’uso della tecnologia mobile per medici e professionisti sanitari – Parte II

 

 

 

Ecco la seconda parte dell’Infografica pubblicata qui sull’uso della tecnologia mobile in ambito sanitario. Abbiamo visto chi è un onnivoro digitale e come questo appellativo ben si addica a medici e professionisti sanitari che lavorano sempre più spesso utilizzando diversi device. E allora per la fine di questo 2014, ci sia aspetta che il 94% dei medici utilizzerà lo smartphone per lavoro e l’85% il tablet.

La scelta del device è riconducibile al tipo di attività che si deve svolgere e le differenti peculiarità degli strumenti permettono un’uso integrato e complementare di computer, tablet e smartphone. In questa inforgrafica, quindi vediamo che per scrivere prescrizioni e compilare la cartella clinica elettronica si predilige un device dallo schermo abbastanza ampio, predomina il computer ed è seguito dal tablet. Per la ricerca di informazioni, invece, si utilizza maggiormente lo smartphone, certamente per la sua facile disponibilità alla consultazione, per la sua portabilità che permette di averlo sempre in tasca e quindi pronto ad essere usato anche nei tempi morti di una giornata.

Ma qual è il motivo per cui smartphone e tablet, ormai ampiamente diffusi tra la popolazione, sono leggermente indietro nell’utilizzo professionale? L’ottimizzazione per mobile di alcuni servizi, come appunto la cartella clinica elettronica o fascicolo sanitario elettronico.

Qui di seguito l’infografica realizzata sui dati del report di Epocrates.

Sei un medico o un professionista sanitario? Usi i device mobili nel tuo lavoro? Se sì per quali attività?

 
Infografica - L’uso della tecnologia mobile per medici e professionisti sanitari

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *