Le previsioni per il mercato dell’healthcare per il 2014

Frost & Sullivan, basandosi su “2013 ricerca per la crescita”, analisi effettuata coinvolgendo 1835 Executives in più di 40 Paesi nel mondo, evidenzia le nuove aree di crescita (key subjects) per il 2014:
1) Mobile Health
2) Cloud in Health Care
3) Regolamentazione e contesto normativo

le-previsioni-per-il-mercato-dellhealthcare-per-il-2014

Per il Mobile Health il trend in espansione è stato consentito dall’impennata senza precedenti delle tecnologie mobile e della loro diffusione, contestualmente all’avanzata delle soluzioni innovative dedicate alla salute e agli operatori della sanità: sistemi di monitoraggio dei dati fisiologici dei pazienti, figure digitali di assistente remoto (PDAS Personal Digital Assistant), sistemi di telemonitoraggio (Location Aware). Tali nuove frontiere applicative offrono crescenti opportunità sia ai pazienti che ai providers: più l’IT dell’Health Care e più i sistemi di monitoraggio/teleassistenza sono integrati, per offrire un reale servizio all’utenza, più gli ospedali dovranno dotarsi di strutture con soluzioni wireless.
Questo impatterà di conseguenza sulla diffusione di utilizzo di sistemi Cloud nell’ambito Health Care, proprio perché i dati raccolti dovranno essere poi gestiti con la massima velocità ed efficienza. Il Cloud Computing è considerato il passaggio obbligato per l’ Entrerprise Wide Solutions, ovvero nei processi gestionali di nuova generazione che offrono qualità efficienza e economicità al sistema sanitario e alla ricerca scientifica connessa.
Per ciò che concerne il contesto normativo, recenti riforme e iniziative politiche trasversali in diversi Paesi nel mondo evidenziano l’accento da porre alla qualità del servizio piuttosto che alla quantità o alla tradizionale interpretazione dello stesso: oggi si può ipotizzare la gestione di certe cronicità direttamente da casa del paziente, telemonitorato e assistito in modo remoto. In tal caso una riduzione del numero e della quantità di ricoveri non corrisponde ad una riduzione del livello qualitativo della cura e dell’assistenza prestata, potendo, per esempio, sfruttare l’impatto psicologico positivo che l’ambiente familiare offre rispetto alla struttura sanitaria, oppure considerando la potenziale riduzione delle infezioni contratte durante la degenza ospedaliera da pazienti cronici già particolarmente debilitati, a cui un contesto di SS Pubblico non può riservare una degenza isolata rispetto agli altri pazienti.

Tornando alla ricerca di Frost & Sullivan, i risultati dell’indagine condotta evidenzia 3 grandi predizioni:

  • il mercato dell’healthcare è mirato alla personalizzazione dei modelli di assistenza e cura, della diagnostica e della commercializzazione dei farmaci;
  • L’industria dell’healthcare, così come quella farmaceutica, in questo decennio è alla ricerca di modelli alternativi a quelli che finora sono risultati vincenti, ma legati a logiche in cambiamento;
  • La crescita tecnologica e la conseguente integrazione di device medicali a diverse piattaforme migliorerà le funzionalità del Mobile Health, riducendo l’incidenza dell’ errore umano nei percorsi terapeutici.

3 thoughts on “Le previsioni per il mercato dell’healthcare per il 2014

  1. Pingback: Le previsioni per il mercato dell'healthcare pe...

  2. miriam

    Ottimo ! Finalmente si riesce a stare ai passi coi tempi…
    Cosi hanno fatto quelli di consiglio dal medico lanciando un applicazione “mobile health” eccezionale ed innovativa che non solo permette di connettersi con un network di medici qualificati ma sopratutto di togliersi quei preoccupanti dubbi sulla salute che a volte ci assalgono.
    http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/app-salute-consiglio-dal-medico-Helthbook-c3b07433-9a1b-4548-9f01-5a3b0a3c8338.html

    1. AppocrateAppocrate

      Cara Miriam, eh sì, si deve necessariamente stare al passo con i tempi!
      Molto interessante il discorso dell’healthbook che verrà implementato sul nuovo sistema operativo iOS 8 (la dice lunga sul trend!) e molto interessante anche “consiglio dal medico”.
      Sul discorso consulenza online ci sono diversi progetti tra cui forum, social network e certo app come quella segnalata anche da te.
      Tu hai mai provato servizi simili?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *