Quanto vale il mercato dell’m-health

La scorsa settimana, nel post “Il 2015 sarà l’anno delle app per la salute“, abbiamo parlato del report sul mercato m-health condotto da Research2guidance, abbiamo visto nel dettaglio quali sono le categorie che raccolgono la maggior parte delle app mobile per la salute.
Il report continua analizzando le revenue che interessano il mercato.

Il mercato dell’m-health è un mercato di nicchia, ma presenta segnali di una forte crescita, si stima infatti che entro il 2017 questo mercato raggiunga il valore di 26 miliardi di dollari, di cui la maggiore fonte di guadagni (il 69%) verrà da servizi legati al mercato dell’m-health.

quanto vale il mercato dell'm-healh
Pensate che non siano grandi valori? I 26 miliardi per il mercato delle app mhealth rappresentano lo 0.5% dell’intero mercato dell’healthcare… una goccia nel mare che speriamo possa crescere sempre di più per poter offrire ai cittadini gli strumenti appropriati per la salute.

La risorsa principale di guadagno non sarà il download delle applicazioni (che rappresenta solo il 5%) ma dai servizi m-health e dalla vendita dell’hardware (69%). Ma per vedere una crescita nelle revenue dovremo aspettare i primi mesi del 2016, come si vede dalla previsione del grafico sopra.
Passeremo dai 6 miliardi di dollari di questo anno a 26 miliardi e mezzo in 2 anni, una crescita decisa.

quanto vale il mercato dell'mhealth

Per avere una previsione ancora più precisa di come questi guadagni verranno ripartiti nei diversi settori del mercato dell’mhealth, guardiamo nel 2014 come questi sono stati ripartiti.
Per il 29% degli intervistati, i service come per esempio diagnosi remote effettuate tramite la condivisione di immagini, (vd. App per l’analisi di anomalie dermatologiche) sono la maggior fonte di guadagni. La seconda, per il 24%, risulta essere la fee per il download iniziale dell’applicazione. Ma il dato va confrontato con il fatto che il 68% dei publisher di app hanno guadagnato, nel 2014, non più di 10.000 dollari.
Sempre lo scorso anno, la vendita dei sensori hardware ha rappresentato la maggior fonte di guadagno per il 21% degli intervistati da Research2guidance.

Le previsioni, da qui a due anni, come abbiamo visto nel grafico precedente, presentano uno scenario abbastanza diverso rispetto a quello che abbiamo vissuto. Noi di Appocrate terremo monitorati i dati per verificare se i fatti confermeranno le previsioni!

One thought on “Quanto vale il mercato dell’m-health

  1. Pingback: Convegno su m-health, Telemedicina e FSE | Blog Appocrate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *